Results 1 to 8 of 8

Thread: [Project] CoolerMaster SILEO rebuilding @skt775: Frupo's SLOWLY coming @ XXI century

  1. #1
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194

    [Project] CoolerMaster SILEO rebuilding @skt775: Frupo's SLOWLY coming @ XXI century

    ----------------------------------------------------------
    About this thread & project: Language disclaimer
    ----------------------------------------------------------

    This project was firstly written and presented, in my native Italian language, on an Italian website and forum, particularly related to silent hardware, where I presented some of my works (PC moddings, PC buildings and so on).

    Now I wanted to share this project and my work with you. Unfortunately I have not so much time and so much language ability to directly and quickly translate in English language, and did not want to use 'automatic' translation (but you could use this kind of 'automatic' translation, for example the one offered by Google which translates web pages... of course, if you want).

    In agreement with Moderation Staff, I decided to simply copy and paste here my work, even if in original language, guessing that my work will be somehow useful for you, being sure that you will like pictures, that many times will be self-explanatory, and finally hoping you will appreciate the whole project.

    Please feel free to comment this thread; if you have any questions related to the project, I ensure to you that I will do all my best to answer to your questions (obviously.... in my poor English!).

    Enjoy.
    Last edited by frupoli; 06-14-2014 at 05:15 AM.

  2. #2

  3. #3
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Cooler Master SILEO rebuilding @ skt 775: Frupo's slowly coming to XXI century


    Intendo presentare in queste pagine il rebuilding del mio Cooler Master Sileo 500, effettuato domenica 7 MARZO 2010.
    Il progetto permettera' il trionfante ingresso del sottoscritto nel XXI secolo informatico - badate bene ho detto XXI secolo quindi siamo ancora, con Core 2 Duo e socket 775 - nei PRIMI anni del corrente secolo! (quindi sempre... arretrati asd)
    Non ho potuto ne' voluto documentare fotograficamente tutti i passaggi, anche per non dilungarmi inutilmente, ma vi forniro' resoconto della situazione di partenza e della configurazione di arrivo.

    Detta configurazione e progetto saranno ancora per un po' un "work in progress" in quanto destinato a ulteriori sviluppi.


    Foto e link al thread originale della configurazione iniziale - Febbraio 2009 / Giugno 2009
    Nuovo case CM Sileo: cambio anche il resto del pc o silenzio il vecchio hardware (Pentium4)?
    Componenti e accorgimenti per silenziamento pc in cabinet CM Sileo 500


    Configurazione iniziale - dismessa
    - CASE: Coolermaster Sileo 500
    - ALIMENTATORE: Enermax Pro82+ 425W
    - CPU: Intel Pentium 4 3.0GHz HT Core Northwood - skt 478 - TDP: 81.9W
    - DISSIPATORE: Scythe Katana II - fan originale con regolazione potenziometro manuale
    - MOTHERBOARD: Asus P4S800-MX
    - VGA: integrata
    - RAM: Kingston Pc3200 1024 + 1024 MB
    - HARD DISK: Hitachi 2.5" IDE - 5400 rpm - 60 GB - sospeso in bay da 5.25"
    - Floppy Drive 3.5" 1.44MB
    - DVD+/-RW Drive Sony IDE

    Alcune immagini dal passato:




    Dite la verit?, non vi fa un po' nostalgia da scuole medie e superiori il socket 478?
    E tutte quelle belle periferiche IDE? Eh?




    Obiettivi dell'upgrade - rebuilding e considerazioni
    - Utilizzando componenti attualmente a basso costo (motherboard da mercatino, CPU sottratta al cognato, RAM rubata etc) e riutilizzando il case gia' presente (CM Sileo 500), realizzare una configurazione silente per usi... da utente casalingo (quiet office, p2p, htpc etc).

    - Sbarcare nel XXI Secolo utilizzando Seven su piattaforma con vga integrata, di potenza (si fa per dire...) sufficiente allo scopo.

    - Ho rinviato per ora l'acquisto di una configurazione su nuovo socket (ad es 1156 / 1366). Essendo gli stessi gia’ dati per... spacciati... dato che tra 9 mesi usciranno CPU Sandy Bridge, che probabilmente utilizzeranno ancora una volta nuovi socket... Ho deciso di utilizzare, per questa evoluzione, materiale per socket 775, che avevo disponibile a basso costo / sforzo.

    PS: e poi volete mettere il fascino di operare su un... socket defunto? Non potevo mica saltare troppe generazioni insieme! Da P4 socket 478 => a Core2Duo socket 775 => e domani chiss?!


    Configurazione attuale - I Step - MARZO 2010
    - CASE: Coolermaster Sileo 500
    - ALIMENTATORE: Enermax Pro82+ 425W
    - MOTHERBOARD: Asus P5G41M-LX (form factor mATX)
    - CPU: Intel Core 2 Duo E6750 2,66Ghz default => ehm... default? Stay tuned
    - DISSIPATORE CPU: stock => Stay tuned
    - RAM: DDR2 Kingston 667Mhz 1GB * 2
    - VGA: integrata nel chipset G41
    - HARD DISK 1: Western Digital Scorpio Blue 2.5" SATA - 5400 rpm - 320 GB - sospeso in bay da 5.25" - partizionato S.O. + DATI
    - HARD DISK 2: => Stay tuned
    - DVD Drive: Super Multi LG SATA
    - FAN: 2 * Schyte Slipstream 800 rpm (1 immissione + 1 estrazione)
    - Sistema Operativo: Windows SEVEN
    - Video: Samsung T200HD 20" 1680 * 1050
    - Tastiera e Mouse: Logitech Cordless
    - Stampante: Samsung Laser ML1640

    Lavori in corso... FATTO!

    Ecco qua un'immagine complessiva del lavoro fatto:




    Dettaglio della parte sinistra e destra. Notate a destra i vani da 5.25" liberi che sono stati utilizzati per ospitare l'Hard Disk - o gli Hard Disk - in sospensione (vedremo piu’ avanti il dettaglio):




    Un'inquadratura della motherboard e relativo "contorno" di cavi e cavetti. Questo per mostrarvi come, in mancanza di dispositivi atti al cable management, ci si possa arrangiare con un po' di pazienza, ordine e buona volonta’, ottenendo risultati magari non eccelsi dal punto di vista estetico ma almeno pratici e sicuramente funzionali. Ricordo che cavi ordinati e ben disposti... non costituiscono impedimento al flusso d'aria e vi consentono di mantenere un buon controllo visivo del vostro amato  hardware.
    Notate in particolare la sistemazione (piuttosto difficoltosa) dei grossi cavi dell'alimentazione ATX della motherboard - sono riuscito a tenerli il piu' possibile aderenti alla parete interna del case.
    Bravino eh?





    Qui sotto a sinistra: particolare del sistema di sospensione utilizzato per l'Hard Disk, che ricordo essere un 2,5" Western Digital. Il disco, gia' quieto di suo, cos? sospeso, risulta... inuuuudibile!
    Ringraziamo per la fornitura del materiale elastico il negozio di merceria, stoffe e bottoni, del quartiere.
    La temperatura d'esercizio dell'Hard Disk, rilevata dopo alcune ore di utilizzo (tipicamente navigazione e quiet office) rimane intorno ai 31 - 32 gradi, garantendo amplissimi margini di tranquillita' da questo punto di vista, anche in mancanza di un sistema di dissipazione diretta (ad es. una ventola) o indiretta (contatto con altra superficie dissipante).

    Qui sotto a destra: particolare interno della parte anteriore destra del case; si noti in basso l'assenza del cestello Hard Disk, tolto subito dopo l'acquisto al fine di non ostacolare il flusso d'aria in ingresso fornito dall'unica ventola in immissione. Poco piu' sopra, lo spazio riservabile all'eventuale periferica da 3,5" (floppy disk), non presente in questo caso, e quindi abilmente destinato a... deposito di cavi inutilizzati!




    A proposito di "deposito di cavi": se avete un alimentatore non modulare, posizionato in alto nel case... e siete maniaci dell'ordine... invece di buttare il vostro alimentatore per un modulare (cosa sempre possibile eh!) ricordate che potete installare l'unit? ottica nel secondo drive da 5.25" a partire dall'alto, lasciando libero il primo bay... da riempire di... orrendi cavi inutili come ho fatto qui:




    Particolare della ventola anteriore in immissione (foto a sx) e posteriore in estrazione (foto a dx). Trattasi di una coppia di Scythe Slipstream 800 rpm - per l'esattezza 880 rpm come rilevate dalla motherboard - alimentate una da motherboard e l'altra da alimentatore. Le due ventole hanno sostituito le originali CM 800rpm, garantendo, a parit? di giri, una silenziosit? operativa maggiore, essendo a mio parere del tutto prive di ticchettii meccanici. Ottimo acquisto!
    Alla velocit? nativa producono un "soffio" costante e sostenuto, con una sonorit? percebile ma assolutamente non fastidiosa (stiamo parlando del suono prodotto dallo spostamento d'aria, non di altro eh!).
    Sara' possibile pure ipotizzarne la riduzione della velocit?, date le temperature ottime della CPU e del restante hardware... vedremo magari con esperimenti successivi.




    Qualche particolare della motherboard.






    Si si, ho messo anche la CPU: Core 2 DUO E6750. Eccola qua, tutta fiera sotto il suo... dissipatore stock ORRENDO ma funzionale e persino, devo ammetterlo, discretamente [SOLO discretamente, per orecchi esigenti] silenzioso, in quanto equipaggiato di ventola PWM comandata dalla motherboard secondo tre regimi di rotazione di cui uno SILENT (nel mio caso, imposta la rotazione della ventola del dissipatore a circa 1200 rpm).
    Dopo alcune ore di funzionamento (ovviamente al classico regime dell'utente... casalingo-no-gamer-overclocckone), temperatura CPU nell'ordine dei 26 gradi e temperatura mobo 32 gradi come rilevate da sensori motherboard.




    Ed infine... rifacciamoci gli occhi con Seven e godiamoci la quiete alla nostra scrivania!





    ... mentre il nostro Sileo riposa, quieto quieto... sul tappeto... ENJOY! :ok



    Dati di temperatura

    Dopo diverse ore in IDLE - LOW USAGE


    Everest stress 45minuti




    Special Thanks: **
    - Pierpa75 per assistenza tecnica montaggio (addetto ai cacciaviti ed interpretazione tecnica dei "misteri della fede" - fasi imprevedibili e drammatiche che si verificano in OGNI montaggio)
    - Cognato Lucachita per fornitura CPU ed assistenza meramente spirituale durante il rebuilding

    ** Ambedue i convenuti sono stati lautamente ricompensati tramite generosa somministrazione alimentare.
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:24 PM.

  4. #4
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Configurazione corrente dopo le modifiche - aggiornata a 20 MARZO 2010

    - CASE: Coolermaster Sileo 500
    - ALIMENTATORE: Enermax Pro82+ 425W
    - MOTHERBOARD: Asus P5G41M-LX (form factor mATX)
    - CPU: Intel Core 2 Duo E6750 @ 3,120Ghz in OC (2,660 @default)
    - DISSIPATORE CPU: Scythe Katana II con ventola Noctua NF-S12 @ 650 rpm
    - RAM: DDR2 Kingston 667Mhz 1GB * 2
    - VGA: integrata nel chipset G41
    - HARD DISK 1: Western Digital Scorpio Blue 2.5" SATA - 5400 rpm - 320 GB - sospeso in bay da 5.25" - partizionato S.O. + DATI
    - HARD DISK 2: => Stay tuned
    - DVD Drive: Super Multi LG SATA
    - FAN: 2 * Schyte Slipstream 800 rpm (1 immissione + 1 estrazione)
    - Sistema Operativo: Windows SEVEN
    - Video: Samsung T200HD 20" 1680 * 1050
    - Tastiera e Mouse: Logitech Cordless
    - Stampante: Samsung Laser ML1640
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:27 PM.

  5. #5
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Progressive Upgrade I

    Stasera vi voglio bene, e ho deciso di fare qualche bella foto per voi.

    ===================PICTURES for PCS FRIENDS================


    ENJOY! :ok


    Polvere, polvere... dopo un anno di onorato servizio.





    E' giunta l'ora. Parola al cacciavite.
    Questo si' che e' un... cambio socket!







    Gioco di specchi.





    Vicinanze.













    Nuovi orizzonti.





    Accordo fatto.






    In posizione.




    Stay tuned! :ok
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:33 PM.

  6. #6
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Progressive Upgrade II

    Ho fatto un po' tardi, ieri sera, sempre per fare un po' di foto per voi ed ascoltare... nel pieno silenzio... E fornire a voi ed a me un po' di gioia per gli occhi e per le orecchie...

    ===================PICTURES for PCS FRIENDS================


    ENJOY! :ok



    Ho messo in posizione il dissipatore, dopo un accurato "trattamento" preliminare a base di pasta termica Zalman (con tanto di comodo pennellino eh! ).





    L'ingombro verticale - da base a estremita’ superiore del dissy cosi’ come da me modificato con l'aggiunta di una nuova ventola - dentro il case Sileo 500 e’ notevole, giudicate voi.
    Il dissipatore, con la sua fan da 120 mm - posizionata e fissata come vedrete dettagliatamente nel seguito dalle foto interne - ha un ingombro complessivo che porta la ventola quasi a toccare la paratia esterna, ricoperta di materiale fonoassorbente. Il "QUASI a toccare" ovviamente e’ importante... se toccasse in maniera pericolosa, non sarebbe stato possibile ne’ tantomeno sicuro installarlo!
    Invece, per fortuna... ci stiamo! Al pelo, ma ci stiamo! :ok
    PS: Non giudicate dalla foto di sinistra, dove per effetto ottico sembra esserci molto spazio tra la struttura della ventola e la posizione della paratia esterna; la foto di destra rende bene l'idea degli spazi rimanenti.




    Eccolo qua, insomma. Scythe Katana II con ventola Noctua NF-S12 ( 1200 rpm di default).
    Notate che la Noctua e’ stata fissata al dissipatore tramite la vite presente sull'apposita basetta di sostegno (brava Scythe, era gia’ previsto che qualcuno pensasse ad una sostituzione della ventola!).
    Tuttavia, essendo la ventola utilizzata decisamente piu’ grande ed ingombrante della precedente fornita di serie, ho deciso di fissare piu’ fermamente la Noctua al dissipatore, per mera sicurezza. Ho utilizzato un cordino elastico del diametro di qualche mm, fatto passare nei fori della Noctua ed ancorato al corpo del dissipatore. Il risultato e’ stato del tutto soddisfacente, la ventola risulta in posizione completamente stabile e sicura anche se sollecitata con le dita, quindi... ci siamo! :ok









    La ventola a 1200 rpm si dimostra silenziosa ma udibile. Dato che ho ritenuto assolutamente non necessario un regime di rotazione alto, per tenere a bada temperature che gia’ sapevo essere molto basse, ho subito preferito utilizzare il cavetto ULNA fornito con la Noctua, collegato alla CPU Fan della mobo, per ridurre gli rpm ad un valore che... non posso leggervi dato che non viene rilevato dalla mobo... ma che so essere intorno ai 650 rpm.
    Vedete in foto il cavetto ULNA gia’ in posizione.








    A tale velocita’, la ventola e’ diventata veramente inudibile, quieta quieta ed intenta al suo lavoro. Il flusso d'aria e’ comunque soddisfacente e commisurato al... poco calore da smaltire.
    A questo punto, che dire?
    Godiamoci qualche immagine di dettaglio.











    E... le temperature? Beh... alla prossima puntata... e c'e’ un motivo...
    'Cause Frupo's getting fool!


    Stay tuned! :ok
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:37 PM.

  7. #7
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Frupo Overclockkker: Over The Limits

    ===================PICTURES for PCS FRIENDS================


    ENJOY! :ok


    Colto da un attimo di improvvisa follia, notando come la mia motherboard Asus P5G41M-LX riporti una serie di impostazioni, sia predefinite che manuali, utilizzabili ai fini di OC (AI overclock), mi lancio nella folle impresa.
    Ho prima sperimentato le regolazioni preimpostate, poi, disgustato dalla facilita’ del tutto, da vero smanettone ed overclocker in erba mi son studiato un po’ di basi e via con le regolazioni manuali.
    Sostanzialmente comprendo come, pur avendo una CPU E6750 che dovrebbe essere abbastanza flessibile ed obbediente in fase di OC, sono e saro’ sostanzialmente limitato dalla motherboard ed ancora di piu’ dalle ram (orrende Kingston @667).
    Cio’ nonostante, vi presento orgogliosissimo il frutto delle mie fatiche.

    =========================================


    Impostazioni attuali del bios.
    Oltre la soglia CPU frequency = 390, il sistema non boota. Ho tentato pure la via di alzare manualmente le voci PCI Express Frequency // Memory Voltage // Chipset Voltage // VTT Over Voltage. Ma dopo parecchi tentativi infruttuosi mi sono rassegnato (imputando la causa del problema sostanzialmente alle ram @667). Opinioni? Help? asd





    Ecco Everest che vi illustra i trionfali risultati. CPU @ 3120 Mhz (originale 2667 Mhz). Overclock 17%.
    Frupo OVER THE LIMITS.





    Temperature in idle (ridicole), dopo alcune ore di idle – low usage.
    L’unica fan presente nella schermata e’ in realta’ la ventola in estrazione, a circa 880 rpm, che Everest erronamente (?? chissa’ perche’??) rileva come CPU fan. La CPU fan invece, collegata a cavetto ULNA per la riduzione dei giri, NON viene rilevata (probabilmente a causa degli rpm troppo bassi, circa 650 rpm).





    Temperature dopo stress Everest 30 minuti, pienamente stabile.




    Prestazioni del sistema (che ovviamente, come ricordate, NON utilizzo in nessum modo per giocare...) numericamente migliorate dopo Frupo's OC - se non ricordo male, la CPU @ 2667 default stava sotto il 6 mentre ora @ 3120... vola... sul 6,5





    E per finire, CPU ID che attesta il possente risultato E6750 @3120 Mhz , senz’altro utile per vantarsene in ufficio con poveri collegucci niubboni e consorte esterrafatta da tanta demenzialita’.





    FRUPO OVERCLOCKKKER over the limits!


    Stay tuned! :ok
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:40 PM.

  8. #8
    Xtreme Member
    Join Date
    Aug 2010
    Posts
    194
    Reserved.
    Last edited by frupoli; 08-30-2013 at 02:42 PM.

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •